15 Novembre 2021
NOMINE: COLDIRETTI PUGLIA, DELL’ACQUA NUOVO DIRETTORE DELLE FEDERAZIONI DI BRINDISI E TARANTO

E’ Franco dell’Acqua il nuovo direttore di Coldiretti Brindisi e Taranto. Succede ad Aldo Raffaele De Sario che ha diretto le due federazioni provinciali per quasi 10 anni.

Dell’Acqua, materano, classe 1966, una laurea in giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Bari, vanta una lunga esperienza nelle relazioni industriali, istituzionali, nella formazione e nella redazione di progetti strategici per lo sviluppo del settore agricolo ed agroalimentare.

La nomina di Francesco Dell’Acqua è stata deliberata all’unanimità dai Consigli Direttivi della Coldiretti di Brindisi e Taranto, alla presenza di Paolo Giannini, Vicecapo Area della Confederazione Nazionale su proposta della Giunta Nazionale di Coldiretti, e del direttore della Coldiretti Puglia, Pietro Piccioni.

Con i presidenti di Coldiretti Brindisi De Miccolis e di Taranto Cavallo, Dell’Acqua perseguirà l’obiettivo di rappresentare al meglio le istanze delle imprese della più grande organizzazione agricola europea.

“Accolgo con entusiasmo la sfida e la responsabilità per questo nuovo incarico in due province dove l’agricoltura è il cuore pulsante dello sviluppo dei territori. Tra le priorità, la crescita della cultura d’impresa nel segno della qualità e della eticità, sia in considerazione delle potenzialità che il settore rurale esprime, sia per il contributo che l’agricoltura garantisce al benessere sociale e allo sviluppo agricolo del territorio", ha detto il neo direttore Dell’Acqua, durante il passaggio di consegne.

Quale regalo farai al tuo partner per San Valentino?

TERRAINNOVA

 

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi