28 Aprile 2022
ESONERO CONTRIBUTI INPS: SLITTA AL 6 MAGGIO IL PAGAMENTO DEGLI IMPORTI RESIDUI

Slitta al 6 maggio (dal 27 aprile) il pagamento dei contributi che eccedono l’esonero previsto per le imprese delle filiere agricole, della pesca e acquacoltura e di quelle produttrici di vino e birra.

La nuova scadenza per pagare gli importi residui è stata resa nota dall’Inps con il  messaggio 1712. L’esonero riguarda i contributi  relativi ai mesi di novembre e dicembre  2020 e di gennaio 2021.

Lo slittamento si è reso necessario, secondo quanto precisa l’Inps, perché a seguito del messaggio 1480/2022 “gli intermediari delle aziende agricole hanno rappresentato la difficolta a gestire le attività necessarie per versare l’importo residuo, atteso che il suddetto termine dei trenta giorni ricade nel periodo delle festività pasquali e dell’Anniversario della Liberazione d'Italia  e incide su due rate per i datori di lavoro agricoli e su tre rate per i lavoratori autonomi in agricoltura”.

SONDAGGIO

Ritiene che acquisterebbe cibi sintetici, come carne, uova, pesce o latte, qualora arrivassero sui banchi di vendita?

TERRAINNOVA

 

Continuando con la navigazione in questo sito, accordi l'utilizzo dei nostri cookie. Approfondisci

Le impostazioni dei cookie in questo sito sono impostate su "permetti cookie" per permettere la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui l'utilizzo di questo sito senza cambiare le impostazioni del tuo browser o se clicchi su "Accetto" confermai l'autorizzazione di tali cookie.

Chiudi